Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

In articulo mortis

Va bene, non la voglio fare lunga. Che ho sonno e poi sono argomenti che sono sulla bocca di tutti. Ma questa roba dell' articolo 18 proprio non mi va giù. Ma io dico, come è possibile che una persona sana di mente possa immaginare di dire in giro che licenziando tutti si creino posti di lavoro. Se lo dicevi, neanche tanto, dieci anni fa ti rinchiudevano in un manicomio pre-basagliano e ti davano tante di quelle pasticche che a stento saresti riuscito a trattenere la bava dalla bocca. Poi è venuto un tizio, una testa di cazzo alta sì e no un metro e venti. Ha iniziato a dire che si era fatto da solo, che i giudici sono tutti comunisti e il popolo italiano, da sempre fesso e privo di orgoglio, ha deciso di farlo diventare Primo Ministro. E tra una scopata e l'altra questa sottospecie di nano malefico ha iniziato a distruggere quello che nemmeno quarant'anni di Democrazia Cristiana erano riusciti a fare. E ha distrutto anche il libero arbitrio della gente. Con la complicità…